Skip to main content
RICETTARIO VELOCE TI FARA’ VIAGGIARE ALL’INTERNO DEL MAGICO MONDO DELLA CUCINA ITALIANA, CREA, PRENDI SPUNTO O SEGUI ALLA LETTERA LE NOSTRE FANTASTICHE RICETTE!

Crostoni ai funghi

I crostoni ai funghi rappresentano un ottimo aperitivo, sfiziosi se accompagnati da un ottimo vino, ideali per aprire le danze di un pranzo o una cena durante le festività, ecco come preparare secondo la nostra ricetta i buonissimi crostoni di pane ai funghi.

Ingredienti:

  • 300 grammi Funghi Champignon
  • 1 Cucchiaino Farina
  • 1/2 Limone
  • 100 grammi Vino Bianco Secco
  • 2 Tuorli D’uovo
  • 8 Fette Pane In Cassetta
  • Olio D’oliva
  • Burro
  • Sale

Preparazione:

  1. Sciogliere 70 g di burro, unire la farina e, mescolando, soffriggere fino a quando sarà leggermente dorata
  2. Unire i funghi, mescolare, bagnare con il succo di limone, salare, coprire e cuocere per 15 minuti
  3. Scaldare poco olio, friggere le fette di pane e disporle su un piatto da tenere al caldo
  4. Bagnare i funghi con 10 cl di vino e far evaporare, togliere dal fuoco e incorporare i tuorli
  5. Distribuire i funghi sul pane e servire subito

Ricetta della vera pasta e fagioli

La pasta e fagioli è un primo piatto nutriente e molto sfizioso, ideale nei periodi freddi anche se molti nonni la mangiano anche d’estate.

Ingredienti


  • 200 grammi Pasta Tipo Tubetti
  • 1 Spicchio Aglio
  • Salvia
  • 1 Patata
  • 1 Porro
  • 1 Carota
  • 400 grammi Fagioli Borlotti
  • 5 Cucchiai Olio D’oliva
  • Brodo
  • Sale
  • Pepe

Preparazione


  1. In una casseruola far soffriggere l’olio con l’aglio sbucciato e tritato e la salvia lavata e sminuzzata; unire la patata sbucciata e tagliata a dadini, il il porro mondato e affettato e la carota raschiata e tagliata a rondelle
  2. Mescolare per 4 minuti, poi coprire le verdure con 100 cl di brodo caldo e far cuocere per un’ora; 20 minuti prima della fine della cottura unire i fagioli scolati, poi la pasta e regolare di sale e pepe

Torta delizia per ricetta Natalizia

La torta delizia è un’ottima ricetta per un originale dolce natalizio!

Ingredienti:

  • un pan di spagna di 20-22 cm di diametro,
  • 300 gr di farina di mandorle (di cui un dieci per cento amare. In alternativa, si può usare un aroma alla mandorla amara),
  • 300 gr di zucchero,
  • un uovo,
  • la buccia di un’arancia grattugiata fine,
  • un bicchiere di bagna per dolci aromatizzato al maraschino,
  • gelatina di albicocche.

Preparazione:

  1. Preparare l’impasto delizia, che servira’ per farcire la torta, impastando assieme la farina di mandorle, lo zucchero e l’uovo e aromatizzando con la buccia dell’arancia (e, eventualmente, con l’essenza di mandorle).
  2. Si divide quindi il pan di spagna in due strati.
  3. Si appoggia il primo sul piatto di servizio (adatto ad andare in forno) e si bagna con meta’ della bagna preparata.
  4. Si farcisce con la crema di mandorle diluita con un po’ di liquore e si copre con l’altro disco di pan di spagna (inzuppato pure questo).
  5. Si procede quindi con la decorazione: con la bocchetta schiacciata si prepara un intreccio a canestro sulla parte superiore.
  6. Ai lati, invece con uno zigzag fitto (o con semplici bastoncini) con la bocchetta a stella.
  7. Si lascia riposare per una notte (12-18 ore a temperatura ambiente), e si cuoce a 250 °C per 5 min. circa.
  8. Appena tolta dal forno, spennellare la torta con la gelatina.

Ricetta pizza dietetica Dunkan e dieta della pizza settimanale

Buongiorno a tutti, ed ecco 2 grandiose idee dedicate alla pizza, la prima inerente ad una ricetta per una pizza dietetica in puro stile dieta Dunkan, mentre la seconda idea è rivolta a chi volesse intraprendere una dieta a base di pizza (wow)…

…Perché si sa, a chi non piace la pizza?

  1. RICETTA PIZZA PIADINATA DIETA DUNKAN
  2. DIETA SETTIMANALE DELLA PIZZA

Partiamo ovviamente dalla ricetta numero 1:

LA PIZZA PIADINATA

Per la Pasta della pizza:

  • 8 cucchiai da minestra di latte scremato liquido
  • 60 gr. di maizena
  • 2 uova (io ho usato 1 uovo intero + 1 albume)
  • un pizzico di sale
  • 3 tappi di proteine Protifar (facoltativo)
  • 1 bustina di lievito secco

PREPARAZIONE:

  1. Mescolare tutti gli ingredienti con un frustino fino ad ottenere un impasto morbido e stenderlo su carta da forno, in modo sottilissimo fino a ricoprire l’intera teglia.
  2. Cuocere nel forno preriscaldato a 180-200 gradi per ca. 15 minuti.
  3. Tirare fuori l’impasto dal forno e condire con: 1 scatoletta di tonno tritata finemente e mescolata con un pochino di Philadelphia Balance (io ho usato 2 cucchiai da minestra), sale, pepe e volendo con spezie a piacere, 1 cipolla tagliata finemente, qualche cucchiaino da caffè di Philadelphia Balance sparso su tutta la teglia.
  4. Cuocere nel forno ancora per 6-8 minuti.
  5. Sfornare e piegare la pizza a metà. Tagliare per ottenere due porzioni.

Hai trovato il post interessante?

Allora continua a leggere la nostra seconda proposta, non una ricetta ma una vera e propria dieta a base di PIZZA…

Se della dieta non dovesse importarvi nulla, ecco invece un ottimo luogo dove recarsi per degustare un’ottima pizza napoletana, non solo, sia la prima ricetta che la dieta alla pizza sono gentilmente offerte dalla pizzeria ‘A Tarantella di Milano.

Per gli amanti della pizza ecco una dieta studiata per voi: un bel Sì ai carboidrati se associati in modo sensato alle proteine.

La pizza non rappresenta un pericolo per la linea se poi negli altri pasti vengono introdotte molte verdure e qualche frutto, sono invece esclusi gli zuccheri raffinati, bisogna infatti ingerirli solo tramite la frutta, banditi naturalmente i dolci e gli alcolici.

Bisogna bere molta acqua, almeno 2 litri ogni giorno (la cosa più difficile è ricordarselo), praticare un po´ di attività fisica che contribuisce a ridurre la massa grassa e a mantenere tonici i muscoli.

Ecco le indicazioni da seguire per tutti i giorni della dieta della pizza.

DIETA SETTIMANALE DELLA PIZZA

  • Colazione: uno yogurt parzialmente scremato, oppure frutta fresca, da evitare se possibile quella in scatola, un bicchiere di tè con tre fette biscottate integrali. In alternativa cereali integrali con un bicchiere di latte scremato.
  • Spuntino e merenda: frutta fresca, oppure uno yogurt scremato o una tazza di tè.

Lunedì

Pranzo: insalata di verdura fresca, mozzarella e prosciutto crudo;

Cena: pizza alle zucchine, pomodori per contorno, frutta fresca.

Martedì

Pranzo: 60 grammi di frittata con le patate, insalata fresca di mais e olive;

Cena: pizza con i funghi e insalata di pomodori.

Mercoledì

Pranzo: spinaci passati in padella, un panino integrale, frutta fresca;

Cena: pizza margherita e una coppa di macedonia senza zucchero.

Giovedì

Pranzo: spiedini di verdure e formaggio, insalata verde, una fettina di pane integrale;

Cena: pizza napoletana, e contorno di carciofi in agrodolce.

Venerdì

Pranzo: zucchine ripiene e una fetta di formaggio;

Cena: pizza con le patate e contorno di pomodori e mozzarella.

Sabato

Pranzo: due fettine di manzo ai ferri con contorno di carote;

Cena: focaccia bianca al rosmarino e una coppa media di gelato alla frutta.

Domenica

Pranzo: involtini con prosciutto, lattuga e parmigiano, fagiolini in agrodolce;

Cena: pizza capricciosa e contorno di peperoni arrostiti.

Scampi messicani con peperoni

Gli scampi alla messicana con peperoni sono un ottimo secondo piatto di pesce fresco, genuino, semplice ma allo stesso tempo gustosissimo.

Una leccornia a dir poco paradisiaca se vi piacciono i crostacei dal gusto accentuato con una nota di piccante peperoncino.

INGRENDIENTI:

  • 20 Scampi
  • 1 Cipolla Grande
  • 400 grammi Polpa Di Pomodoro
  • 1 Peperone Verde Fresco
  • 1 Peperoncino Piccante
  • Olio D’oliva
  • Prezzemolo Tritato
  • Sale
  • Pepe

PREPARAZIONE:

  • Fate un soffritto con la cipolla e il peperone tagliati sottili
  • Aggiungete il pomodoro e il peperoncino piccante (non tagliandolo potrete eliminarlo a fine cottura), aggiustate di sale e pepe, fate cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti
  • Scottate gli scampi in acqua salata, sgusciateli e aggiungeteli alla salsa
  • Fate cuocere ancora 5 minuti, spolverate col prezzemolo tritato e servite

E… Buon Appetito!!!

Uova cremose

Le uova alla crema o uova cremose sono un piatto dai mille usi, possono essere utilizzate con diverse finalità, prima tra tutte, costituire un ottimo aperitivo molto originale.

INGREDIENTI:

  • 8 Uova
  • 8 Crostini Di Pane Fritti
  • 80 grammi Burro
  • Panna Liquida Fresca
  • Formaggio Parmigiano Grattugiato
  • Sale

PREPARAZIONE:

N.B: le cocottine sono piccoli contenitori o terrine di ceramica che occorrono per la cottura al Varoma ed ideali per la cottura a bagno Maria, esistono cocottine grandi quanto il volume di un uovo o poco più proprio per questo genere di ricette sfiziose.

  • Imburrare 8 cocottine da forno e porre in ognuna 1 crostino
  • Rompere 1 uovo in ogni cocottina
  • Condire ogni uovo con qualche fiocchetto di burro, sale, parmigiano e coprire con la panna
  • Sistemare le cocottine in una teglia con acqua calda e cuocere a bagnomaria in forno caldo per circa 10 minuti

Tagliatelle con Ragù e Ricotta

Le tagliatelle sono un tipo di pasta già abbastanza ricco di suo, ma che ne sarebbe della loro bontà se venisse accostata da altri due prodotti favolosi come il ragù e la ricotta fresca?

Le Tagliatelle con Ragù E Ricotta sono un piatto ideale per una serata tra amici affamati, consigliato per stare in compagnia e con lo stomaco pieno di una prelibatezza da invidia.

Ingredienti:

  • 500 grammi Pasta Tipo Tagliatelle
  • 150 grammi Carne Di Manzo Tritata
  • 150 grammi Carne Di Maiale Tritata
  • 300 grammi Ricotta Fresca
  • 100 grammi Formaggio Caciocavallo Grattugiato
  • 1 Bicchiere Vino Rosso
  • 2 Cipolle
  • 800 grammi Pomodori Maturi
  • Olio D’oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione:

  1. Sminuzzare e soffriggere la cipolla, unire le carni tritate e sfumare con il vino rosso
  2. A parte, in un tegame, sistemare i pomodori a pezzi, la cipolla e il sale
  3. Cuocere per 20 minuti circa
  4. Poi unire la salsa alla carne rosolata e lasciar addensare, regolando di sale e pepe
  5. Nel frattempo cuocere le tagliatelle, scolarle e passarle nel condimento
  6. Aggiungere la ricotta sciolta in poca acqua calda e il caciocavallo grattugiato